Il portale dedicato agli amanti della Sicilia!

Ultime guide

info@viaggioinsicilia.it
Agrigento

Agrigento

La città dei templi
  /  Agrigento

Benvenuti ad Agrigento

Agrigento sorge in collina, sulla costa sud-occidentale ed è infatti nota per le rovine dell’antica città di Akragas. È qui che troviamo la famosissima Valle dei Templi, uno dei più vasti siti archeologici italiani che custodisce templi greci conservati ottimamente.

Relax e cultura nella valle

Rovine e architettura, mare cristallino e isole meravigliose, Agrigento è Il posto perfetto per coniugare arterelax e buon cibo. Qui Google infatti organizza il suo meeting annuale al Verdura Resort.

Agrigento. vista sulla città
Vista su Agrigento

La costa di Agrigento

Mare limpido lungo tutta la costa tra i più belli in Sicilia. Lunghe spiagge sabbiose e meravigliose insenature incorniciate dalla vegetazione della macchia mediterranea.

Lampedusa, Linosa e Lampione

Davanti alla costa di Agrigento si trovano: Lampedusa, Lampione e Linosa ovvero l’Arcipelago delle Pelagie. Denominate anche come le “Isole d’altomare” per via della loro posizione estremamente a sud e al confine dell’unione europea.

Da sinistra: L’isola di Lampedusa, Lampione e Linosa

Il territorio della valle

La storia millenaria che caratterizza questo territorio ha lasciato memorie preziose. Oggi si possono ammirare visitando i centri antichi del capoluogo. Uno fra tutti la Valle dei Templi, patrimonio Unesco dal 1997.

Da non perdere

La Valle dei Templi

Una passeggiata all’interno della Valle dei Templi è d’obbligo se vi trovate ad Agrigento del resto è uno dei luoghi più importanti della Sicilia. L’area archeologica corrisponde ai resti dell’antica Akragas, nucleo originario della moderna Città. 

Su un crinale roccioso, emergono gli imponenti resti dei templi dorici dedicati alle divinità elleniche. Ricordate di visitarla la mattina presto o la sera per evitare le ore più calde.

Isole Pelagie

Si tratta dell’arcipelago più meridionale d’Italia e rientra proprio nella provincia di Agrigento. In antichità si chiamavano Pelagies e comprendono la famosissima Lampedusa, Linosa e Lampione.

Di solito si raggiungono via mare da Porto Empedocle tramite traghetti e aliscafi, oppure volando a Lampedusa in aereo da Catania, Trapani e Palermo e vari aeroporti italiani.

Scala dei Turchi

Scala dei Turchi è uno dei posti più visitati in Sicilia. Si trova a ovest della città, per la precisione a Realmonte, abbiamo scritto una guida apposita per visitarla che potete trovare qui.

Luogo ideale per chi è a caccia di fotografie per Instagram, grazie alla sua scogliera bianca e le sue acque turchesi che creano sicuramente un contrasto fantastico.

Scala dei turchi al tramonto

Immagini di Agrigento

Cosa fare ad Agrigento

Ecco la nostra lista di d’oro delle cose da fare qui ad Agrigento, speriamo possa esservi d’aiuto.

Agrigento

In giro per il centro storico

Il centro storico di Agrigento è un labirinto di stradine che ricordano una medina araba, solo che qui, come in tutto il resto della Sicilia troveremo chiese in stile barocco e la  sua maestosa cattedrale.

Agrigento, mandorli in fiore

I mandorli in fiore

Da febbraio a marzo, potrete ammirare l’incredibile spettacolo delle colline della valle ricoperte di mandorli fioriti. Esiste anche una Sagra del Mandorlo in Fiore di solito tra Febbraio e Marzo.

Olive al mercato di Agrigento

Due passi al mercato

Non troppo distante dalla Valle dei templi, ricco di bancarelle di frutta e verdura,  troverete il Mercato di Agrigento, organizzato ogni venerdì. Potrebbe essere il luogo ideale dove comprare prelibatezze locali come olio e formaggi.

Le specialità

Del resto, come tutto il Sud, anche Agrigento custodisce parte della sua ricchezza nella gastronomia e nei prodotti locali di cui vi lasciamo qualche consiglio.

‘Mmmiscateddi

Tradotto “Mischiati” perchè fatti con un impasto di acqua farina e lievito steso come una pizza. Dentro formaggio, olive nere e salsiccia (o mortadella), arrotolato in un filone, tagliato a pezzi, schiacciato e infornato.

Agrigento, cubbaita

Cubbaita

Per finire la cubaita o Giurgiulena è un croccante a base di miele e sesamo il cui nome deriva dall’arabo qubbīyat, che vuol dire “mandorlato”. “il torrone del sud” se preferite, del resto qui le mandorle la fanno da padrone!

Video Riassunto

In conclusione ecco il video di sicily.co.uk in cui è possibile apprezzare le bellezze di questa straordinaria provincia.

Booking.com

Agrigento e dintorni

Scopri tutti i luoghi e le bellezze della costa agrigentina e della parte sud della Sicilia.

error: