Viaggio in Sicilia Logo

Proin gravida nibh vel velit auctor aliquet. Aenean sollic itudin, lorem quis bibendum auctornisi elit consequat ipsum, nec nibh id elit. Lorem ipsum dolor.

Ultime guide
Lipari

Lipari

La più vivace delle Eolie

Lipari

$0 per person

Lipari. Cuore pulsante dell’isola

Lipari, isola giovane, vivace e piana di colori e contrasti è il miglior compromesso tra bellezze paesaggistiche, divertimento, sport e comodità. È un’isola per tutti perfetta come base da cui partire per scoprire l’intero arcipelago.

Lipari è davvero una piccola cittadina, con il traffico delle auto e il fermento del porto ma che sa trasmettere grazie ai suoi abitanti il tempo lento e la vita che pulsa veramente. Infatti basta passeggiare e osservare il brulichio di turisti e commercianti nel Corso Vittorio Emanuele per captare l’essenza e la vitalità di questa città.

Sul corso principale di Lipari sono tante le agenzie che vi proporranno escursioni tre le Isole Eolie. Noi vi consigliamo di affidarvi ad Arianna Escursioni. Agenzia a conduzione familiare che con la loro professionalità e simpatia vi faranno ammirare tutta la bellezza e magia delle Isole Eolie viste dal mare. Dalle bellissime coste con le grotte, le inaccessibili baie e rocce a picco sul mare fino gli splendidi fondali.

Vi consigliamo di prenotare le vostre escursioni in anticipo!

Lipari, scalinata di Marina Corta
Scalinata che porta alla Chiesa di San Giuseppe a Marina Corta

Dal corso principale perdetevi nelle piccole e più tranquille viuzze laterali e sicuramente arriverete al cuore pulsante di questa città.
Il centro storico di Lipari con il piccolo e caratteristico porto di Marina Corta, la sua grande piazza e il Castello che si erge maestoso sul mare. Maina Corta è l’antico quartiere abitato dai pescatori (chiamato anche “quartiere di sopra la terra”)
Passeggiate e perdervi nei pittoreschi vicoletti ornati di fiori e panni stesi al sole fino a raggiungere la piazzetta Arti e Mestieri in cui ammirare i murales rappresentanti scene di vita quotidiana.

Dal porticciolo di Marina Corta partono tutte le escursioni che vi porteranno alla scoperta dell’isola di Lipari e delle altre isole. Sul molo di questo porticciolo c’è la piccola chiesetta delle Anime del Purgatorio, poco più grande di una cappella. Al suo interno è sempre presente il presepe dei pescatori.

Lipari, panoramica su Marina Corta
Marina Corta vista dal Castello di Lipari da dove osservare la vita semplice e il tempo lento.

Tutta da scoprire è l’Acropoli di Lipari, erroneamente chiamata “il Castello”. Un vero e proprio museo a cielo aperto. Su questo promontorio si sono susseguiti popolazioni dall’età del bronzo all’età ellenistica, che ovviamente hanno lasciato il segno su tutto il territorio

Lipari, Cattedrale di San Bartolomeo
La cattedrale di San Bartolomeo a Lipari

Una volta salita la maestosa scalinata potrete visitare:

  • La cattedrale di San Bartolomeo (patrono e protettore di Lipari) con il suo bellissimo soffitto affrescato e la particolare presenza al sui interno di ospiti insoliti. I gatti di Lipari.
  • Il Chiostro Normanno – molto suggestivo tanto che sembra ancora di sentire le preghiere e i canti dei monaci benedettini
  • Il museo archeologico con la sua spettacolare raccolta di centinaia di anfore ritrovate nei dintorni
  • Il piccolo anfiteatro dove d’estate vengono organizzati suggestivi eventi.

Dove mangiare a Lipari

Dalla colazione alla cena, dal dolce al salato la cucina Eoliana è un’esplosione di sapori. Un mix tra antiche tradizioni, culture e abitudini gastronomiche. Partendo dalla colazione vi consigliamo alcuni posti:

Bar Pasticceria D’Ambra – Dove potete gustare la classica colazione siciliana con granita e brioches con vista sul caratteristico porticciolo di Marina Corta.

Enopaninoteca di Gilberto e Vera – A Lipari è un’istituzione. Panini farciti con prodotti freschi, tipici eoliani, accompagnati da un buon bicchiere di vino.

Il Corallo – Per una cena romantica o con amici questo ristorante vi farà assaporare tutto il sapore delle Eolie nel piatto e nel bicchiere mentre Laura e Alfredo vi faranno sentire come a casa.

La movida di Lipari

Le sere d’estate a Lipari sono piuttosto animate. Sul corso principale infatti i negozietti rimango aperti fino a tardi e i locali offrono cocktail e musica dal vivo. Mentre nella piazzetta di Marina Corta vengono spesso organizzati concerti con personaggi famosi.

Per chi invece vuole ballare tutta la notte e pochi passi dal mare e assaporare tutto il sapore dell’estate c’è il White Beach Club situato vicino a Canneto e definito anche “La spiaggia che balla”.

Lipari, movida a Marina Corta
Festa di San Bartolo a Lipari nella Piazzetta di Marina Corta

Un giro a 360° sull’isola di Lipari

Per scoprire tutte le bellezze che l’sola di Lipari vi può offrire vi consigliamo di noleggiare un motorino e fare il giro di 360° dell’isola passando da tutte le contrade che offrono ognuna un paesaggio diverso e dei paesaggi indimenticabili. Il migliore dell’isola è Noleggio Foti

  • Osservatorio Geofisico
    Da qui si può ammirare un panorama mozzafiato sull’isola di Vulcano e Vulcanello e nelle giornate più limpide in lontananza si può scorgere tutta la costa Siciliana e l’Etna che svetta imponente. Da qui potete percorrere un piccolo sentiero tra gli arbusti che conduce verso la punta del promontorio, e da qui la vista è da togliere il fiato con all’orizzonte Filicudi e Alicudi.
  • Belvedere di Quattrocchi
    Sicuramente lo scorcio più fotografato e più bello di Lipari. Suggestivo e che cambia colori in base al periodo dell’anno con le sue scogliere a strapiombo sul mare e sullo sfondo i faraglioni di Pietra lunga e Pietra Menalda e L’isola di Vulcano.
  • Terme di San Calogero
    Un tempo le acque di queste terme che sono a una temperatura di 50° centigradi. avevano importanti proprietà terapeutiche. Purtroppo queste terme sono chiuse dal 1975 ma vale comunque la pena andare a visitarle. Una curiosità in più è che queste terme sono le più antiche del Mediterraneo.
  • Cave di Caolino
    Qui la natura nel corso degli anni ha dato il meglio di se. Preparatevi ad immergervi in un paesaggio dalle mille sfumature dove le rocce, grazie alla passata attività vulcanica, si tingono di mille colori. Dal rosa al giallo fino ad arrivare al rosso e viola. Trovate tutte le info e orari di apertura sul sito delle cave di Caolino qui
  • Santuario della Madonna della Catena.
    Più comunemente chiamato Santuario di Chiesa Vecchia. Una piccola chiesetta bianca che si affaccia su un mare blu. Affacciandoci dal suo ampio piazzale vi troverete davanti a un panorama da sogno. Il mare blu, l’isola di Salina e all’orizzonte Filicudi e Alicudi in un silenzio che vi avvolgerà.
  • Ex Cave di Pomice
    Qui il panorama cambia completamente infatti verrete abbagliati da un enorme montagna bianca da cui si estraeva la Pomice e dalla sua fabbrica ormai abbandonata ma dove sono ancora presenti i mezzi e i macchinari ormai arrugginiti. Molto suggestivo. Qui il mare assume un colore turchese intenso e questo colore è dato proprio dalle polveri di pomice che con gli anni si sono depositati sui fondali e sulla sua baia.
Lipari vista dall'Osservatorio Geofisico
Vista mozzafiato dall'Osservatorio Geofisico di Lipari

Le spiagge di Lipari

Quasi tutte formate da ghiaia mista a sabbia. Quelle accessibili via terra offrono sia spazi attrezzati con stabilimenti balneari sia spazi liberi.

  • Spiaggia di Canneto
    Chiamata anche spiaggia cittadina perché dista solo 3 km da Lipari. Le sue acque sono limpide e i suoi fondali ricchi di fauna e flora. Questo spiaggia è ricca di stabilimenti balneari.
  • Spiagge Bianche
    Si possono raggiungono tramite una discesa di circa 200 metri. Hanno un lido attrezzato che di sera si trasforma in discoteca e le sue acque sono limpide e turchesi.
  • Spiaggia di Porticello
    Con il suo paesaggio suggestivo. Infatti questa spiaggia è situata ai piedi della ex fabbrica di pomice, ormai dismessa, con le pareti della montagna di un bianco abbagliante in contrasto con la colata nera di ossidiana. La spiaggia ha un lido attrezzato e vari punti di ristoro. Il mare grazie alla presenza delle polveri di pomice scivolate sul fondale marino è limpida e di un colore turchese intenso e brillante.
  • Spiaggia di Acquacalda
    Prende il nome dal borgo costruito alle sue spalle. Si trova a circa 10 km dal Lipari e è la meta ideale per chi cerca una vacanza all’insegna della pace e della tranquillità lontano dalla vita mondana. Con un panorama da cartolina sulla vicina isola di Salina.
  • Spiaggia Valle Muria
    Una lingua di spiaggia scura lunga e stretta e un mare cristallino. Per raggiungere via terra questa spiaggia bisogna percorrere un sentiero non troppo facile.Forse è per questo che è considerata una delle più belle spiaggia di Lipari. Da qui si può godere di una bellissima vista e un bellissimo tramonto sui faraglioni di Lipari e sull’isola di Vulcano.
  • Spiaggia delle Genti
    Comunemente chiamata dai Liparoti “Portinente” è l’unica spiaggia del centro storico di Lipari a cui i suoi abitanti sono molto affezionati e che stanno cercando in tutti i modi di salvaguardare. Infatti questa spiaggia, non avendo scogli che la riparano, sta lentamente scomparendo per via del continuo passaggio di grandi e piccole imbarcazioni. Vale la pena andare a vederla per respirare davvero l’umanità  e la vera vita che si respira in questa spiaggia e perché no, provare ad aiutare i Liparoti a salvare la loro spiaggia.
Lipari, view su Canneto
Panoramica sulla costa più movimentate di Lipari

Feste ed eventi da non perdere a Lipari

Festa di San Bartolo

Il patrono di Lipari e protettore delle isole Eolie è San Bartolomeo e si festeggia più volte l’anno. La festa ufficiale è il 24 Agosto. Il fulcro dei festeggiamenti avviene a Marina Corta che in questi giorni (dal 21 al 24 agosto) raccoglie a se numerosi fedeli di tutte le altre isole oltre che ai numerosi turisti. La festa è animata da concerti e mercatini per concludersi il 24 sera con gli spettacolari fuochi pirotecnici sul mare.
Molto suggestiva è la processione per le vie di Lipari del santo con il “vascelluzzo” (reliquiario d’argento) portato a spalla dagli isolani.

Lipari, processione di Pasqua
Lipari, processione di Pasqua

Processione della Domenica di Pasqua

Se vi trovate a Lipari durante le festività pasquali non potete perdervi la suggestiva  processione per le vie di Marina Corta della Domenica di Pasqua.
La processione inizia con due cortei da due strade differenti. Un corteo porta in processione la statua del Signore risorto e l’altro porta la statua della Madonna. I due cortei con le statue si congiungono nella piazzetta di Marina Corta, salutandosi abbassando per tre volte i propri stendardi e le due statue. Alla conclusione del terzo inchino le barche nel porticciolo suonano le sirene, un grande manto nero viene sollevato liberando al vento tante colombe bianche, le campane suonano a festa, e la folla applaude per l’incontro tra le due statue. La festa si conclude con la banda che suona e gli spettacolari giochi pirotecnici.

Esplora il Messinese

 

Messina
0 Recensioni

Cosa fare

1
Un giro su due ruote a 360° sull’isola
Se avete poco tempo ma tanta voglia di godervi appieno l’isola vi consigliamo di noleggiare un motorino e fare il giro dell’isola passando per tutte le contrade che offrono ognuna un panorama diverso e dei tramonti indimenticabili. Il migliore noleggio per qualità dei motorini, cortesia del personale e professionalità si trova proprio vicino al porto e si chiama Noleggio Foti, qui il link al sito. Partendo da Lipari e percorrendo l’unica strada che attraversa tutta l’isola, passerete dal belvedere Quattrocchi con vista sui faraglioni di Lipari e Vulcano; fermatevi a visitare le Cave di Caolino per poi proseguire fino al piazzale della Madonna della Catena per ammirare all'orizzonte Salina, Filicudi e Alicudi. Infine fermatevi ad ammirare le cave di Pomice che offrono una vista su Panarea e Stromboli.
2
Un escursione in barca
Per godere al meglio della bellezza dell'isola e cambiare punto di vista vivendola dal mare, andate alla scoperta di tutti gli angoli di paradiso, calette e insenature impossibili da raggiungere via terra. Per farlo potete noleggiare un gommone o rivolgervi alle tante agenzie turistiche che offrono escursioni in barca intorno all’isola di Lipari o alla scoperta delle altre isole dell’arcipelago.
3
Perdersi nelle viette di “sopra la terra"
A Marina Corta esiste un posto chiamato "sopra la terra". Dopo aver attraversato la suggestiva piazzetta prendete la scalinata che vi porta alla chiesa di San Giuseppe e passeggiate nell’antico quartiere abitato dai pescatori, perdendovi nei pittoreschi vicoletti ornati di fiori e respirando i profumi della tipica cucina Eoliana, fino a raggiungere la piazzetta Arti e Mestieri dove ammirare i murales rappresentanti scene di vita quotidiana.
4
Un panino da Gilberto e Vera
L'enopaninoteca di Gilberto e Vera è uno dei posti storici di Marina Corta. In alcuni periodi dell'anno c'è un'attesa di quasi un'ora ma vi assicuriamo che ne vale davvero la pena. Sedevi ordinate uno dei tanti panini che hanno il profumo delle Eolie, tutti fatti con prodotti tipici e di qualità. Per accompagnare il pranzo lasciatevi consigliare uno dei tanti vini locali.
5
Degustazione al tramonto
Cosa c’è di meglio che godersi il miglior tramonto di tutta l’isola di Lipari sorseggiando un calice di vino a km 0 in compagnia di amici o con la persona del cuore? Prenotando una visita alla Tenuta di Castellaro e dopo una breve passeggiata in vigna potrete degustare tre differenti vini locali accompagnati da taglieri di prodotti tipici il tutto godendovi un tramonto mozzafiato e davvero unico. All’orizzonte le Isole di Salina, Filicudi e Alicudi e il sole che si tuffa nel mare vi lasceranno davvero senza fiato.

Esplora la mappa

Valutazione dei visitatori

In questa scheda sono riassunti i voti dei visitatori. Se vuoi dare anche tu un contributo lasciando una recensione o un consiglio puoi farlo compilando il modulo in basso.

0.0

Giudizio generale 0

Cibo locale 0

Monumenti 0

Fai una recensione o lascia un consiglio

Non sei autorizzato alla registrazione
error: Copyright ViaggioinSicilia.it